La consapevolezza è il viaggio di tutta una vita su un cammino che alla fine non porta da nessuna parte: solo a scoprire chi sei

Jon Kabat-Zinn

Biografia

Gianluca Paletta è laureato in Sociologia, Diplomato in Musicoterapia con Lode, Artiterapeuta, Moderatore Corporeo, Percussionista e Tecnico del Modello Benenzon. Lavora come musicoterapeuta e moderatore corporeo presso il centro diurno Gianluigi Mancuso di San Fili (CS) dove si occupa di SLA, Sclerosi Multipla, Parkinson, Demenza Senile e Alzheimer. Esercita come libero professionista presso ALPA Coworking di San Marco Argentano (CS) dove si occupa di Disturbo dello Spettro Autistico, Sindrome di Down, Iperattività, Ipovisione, disturbi dell'apprendimento, malattie autoimmuni e supporto oncologico. Sempre presso AlPA propone laboratori ludico creativi gruppali per bambini, percorsi musicoterapici - espressivi per mamme/bambini e Workshop espressivi - formativi rivolti a operatori della relazione d'aiuto e altre tematiche inerenti al benessere psicofisico. Presso Associazione Prometeo-onlus Servizi per l'Autismo di Cosenza si occupa di percorsi espressivi formativi per genitori con figli affetti da disturbo dello spettro autistico. In Calabria, Basilicata, Campania, Sicilia e Puglia, propone Workshop Espressivo - Formativo per educatori, assistenti sociali, attori, maestri di danza, logopedisti, psicomotricisti, musicoterapeuti e arteterapeuti in formazione, insegnanti e genitori, e laboratori di espressività corporea per tutti coloro che vogliono valorizzare la propria creatività ed esplorare nuove forme di consapevolezza.

Laureato in Sociologia presso l'Università di Napoli Federico II. Formato e diplomato con Lode in musicoterapia presso Artedo – Polo Mediterraneo delle Arti Terapie e Discipline Olistiche, e ha conseguito il titolo di tecnico del modello Benenzon (modello musicoterapico che si occupa specificatamente del disturbo dello spettro autistico, pazienti in coma e Alzheimer ideato dal Medico e Psichiatra Rolando Omar Benenzon) presso l'associazione culturale Zahir di Cosenza, in collaborazione con la Fundacion Benenzon De Musicoterapia di Buones Aires e l'Università della Calabria.

       L'uomo è Suono anche se non lo sà o lo ha dimenticato 

Alfred Tomatis