Blu

“Il Corpo, L’Ascolto, L’Altro”

Durata: 3 ore

Abstract

La fase evolutiva dei giovani, quella da un’età compresa tra gli 14 e i 18 anni, si mostra come un periodo della vita della persona connotato in modo significativo da due elementi: cambiamento e crisi. Cambiamento costante sul fronte fisico e psichico; crisi, nel suo significato etimologico di decisione, separazione, conflitto, divisione, scelta e prova. In un periodo come questo il giovane vive normalmente situazioni di accresciuta vulnerabilità che, se accolte con attenzione e cura generano una rafforzata potenzialità. Gli incontri esperienziali “Il Corpo, L’Ascolto, L’Altro” si pongono come obiettivo quello di far sperimentare al gruppo classe nuove forme di consapevolezza al fine di trasformare le fragilità in risorse ponendo l’attenzione su uno strumento di fondamentale importanza per la comprensione di se stessi sia in termini emotivi che affettivi: ‘L’Intelligenza Emotiva” e cioè “La capacità di controllare sentimenti ed emozioni proprie e altrui, distinguere tra di esse e di utilizzare queste informazioni per guidare i propri pensieri e le proprie azioni in maniera funzionale. Ogni esperienza verrà accompagnata dall’utilizzo di materiali come stoffe, maschere, corde, fogli, ed elastici al fine trasformare una semplice esperienza in un accurato training espressivo corporeo performante e far prendere coscienza gli studenti delle potenzialità espressive del corpo, poiché il corpo è il primo strumento che un operatore della relazione d’aiuto deve prima conoscere poi saper utilizzare. Le discipline proposte per tutta la durata del percorso saranno la Musicoterapia, la Teatroterapia, DanzaMovimentoTerapia, l’Espressività Corporea e l’Arteterapia.

Temi affrontati:

• Il corpo e il concetto di Performance di Victor Turner

• La connessione/sintonizzazione – Fusione/Defusione

• La resa del corpo

• Presenza Terapeutica

• Il momento presente

Il laboratorio si dividerà in 6 fasi:

Prima Fase:

1) Conoscenza e riscaldamento

Seconda Fase:

1) Training corporei espressivi

Terza fase:

1) Momento presente e resa al corpo

Quarta Fase

1) Contatto, Fiducia e Presenza Terapeutica

Quinta Fase:

1) Performance artistico espressive (Storia Corporea)

Sesta fase:

1) Attesa terapeutica e musicoterapia attiva

 

Obiettivi

• Valorizzare e stimolare la creatività e l’espressività;

• Rafforzare la cooperazione e il senso di classe;

• Valorizzare l’emotività e l’affettività;

• Stimolare l’ascolto, il sentire e rafforzare l’empatia

Blu