Non puoi viaggiare su una strada senza essere tu stesso la strada

Quando varco la porta del mio studio il mondo che mi viene davanti mi propone inevitabilmente strade che sembrerebbero inusuali. Chiudo la porta dolcemente e resto a stretto con voci che non arrivano o parole dette a metà.

Con vite naufragate e urlanti e corpi che mostrano la loro primordialità attraverso movimenti danzanti dall’espressività cangiante e irriverente.

Ho visto ragazzi denudarsi, spaccare tutto ciò che incontravano e dare alla rabbia le uniche verità esistenti. Ho visto l’essere umano spingersi oltre il consentito e accompagnarlo in uno spazio abitato da spine che hanno rigato l’esistenza che regalavo a quegli istanti di vita e di morte.

Mi guardo intorno e so che il corpo che mi accompagna deve essere pronto a saltare, danzare o a restarsene in silenzio e in quel preciso istante scopro che la vita che ho scelto ha un legame profondo con la vita che mi sono lasciato alle spalle. Con una storia che ho voluto che diventasse cenere. La stessa cenere che ho visto più volte diventare passo, equilibrio. Redenzione.

Non puoi regalare ciò che non si ha e per dare vita a una gestualità in espansione è stato fondamentale naufragare nelle ombre di un’arte che si nutriva di scheletri tremolanti che brancolavano nei meandri di un vuoto compatibile solo con un demone che si chiama creatività.

Quando varco quella porta la mia vita si accende e gli occhi che solcano la profondità del mio sguardo vanno oltre. Valicano barriere. Domano tempeste. Danzano liberi nelle fiamme urlanti di una voce che si serve di me per stare al mondo.

I percorsi di Musicoterapia e di Espressività Corporea sono sentieri dove si accosta l’insolito alla logica e la consapevolezza all’arte, al fine di trasformare il corpo in un’identità danzante

Poichè

È nel giocare e soltanto mentre gioca che l’individuo, bambino o adulto, è in grado di essere creativo e di fare uso dell’intera personalità, ed è solo nell'essere creativo che l’individuo scopre il sé.

 autismo, cosenza, musicoterapia, linguaggio non verbale, autismo, autismo, autonomia, autonomia, cosenza, autismo

  musicoterapia, musicoterapia, cosenza, musicoterapia, musicoterapia, musicoterapeuta, musicoterapeuta, musicoterapeuta, cosenza, cosenza, cosenza, cosenza, cosenza, disturbo dello spettro, terapie, terapia, terapia 

 cosenza, musicoterapia, autismo, terapia, calabria, cosenza, musicoterapia, disturbo dello spettro, autismo, autismo, musicoterapia a cosenza, musicoterapia a cosenza, autismo, autismo, autismo, autismo, autismo, autismo, autismo, autismo,musicoterapia, musicoterapia, musicoterapia

Percorsi di Musicoterapia

la Musicoterapia percorre una strada maestra che riguarda l'identità della persona,

la sua struttura emozionale e affettiva.

Attingendo da questa magnifica crepa

regala alla gestualità ciò che è impercettibile agli occhi:

la vitalità del corpo e l'intimità del silenzio

  

                                                                                                                          

   Gianluca Paletta si occupa di:


  • Percorsi Sonoro - Musicali - per Bambini


• Terapie Contenitive - Emozionali - Espressive per l'Autismo


 • Terapie Contenitive - Emozionali - Espressive per la Sindrome di Asperger


• Percorsi Ludici/Espressivi e Contenitivi per Bambini/Adolescenti/Adulti affetti dalla Sindrome di Down


• Terapie Contenitive - Emozionali per ADHD disturbo da deficit dell’attenzione e Iperattività


• Disturbo dell'Apprendimento

                         

• Mutismo Selettivo


• Percorsi preventivi riabilitativi per Fibromialgia


• Terapie Contenitive - Emozionali per Iperattività


• Disturbo Oppositivo Provocatorio


• Malattie Autoimmuni (Sclerosi Multipla, Parkinson, Alzheimer)


• Terapie Sensoriali per Ipovisione


  P.C.I. con esiti di tetraparesi spastico - distonica


• Terapie Riabilitative - Espressive per Bambini nati Prematuri


• Percorsi Riabilitativi Preventivi Per Ipotonia e Ipertonia


• Depressione, Ansia, Attacchi di Panico e Stress

 

• Supporto Oncologico

               

• Crescita Personale

autismo, musicoterapia, musicoterapia, musicoterapia, autismo, cosenza, cosenza, cosenza, autismo, disturbo dello spettro

 autismo, cosenza, musicoterapia, disturbo dello spettro, terapia, terapia, calabria, cosenza, autismo, autismo

 musicoterapia, cosenza, disturbo dello spettro, autismo, musicoterapia, musicoterapia, cosenza, autismo

 autismo, musicoterapia, musicoterapia, cosenza, disturbo dello spettro, cosenza, autismo, autismo, autismo

Risvegliarsi equivale a lasciarsi andare. Lasciando cadere ciò che non ci appartiene...

così il pensare si trasforma in sentire

Non possiamo essere ciò che non siamo